BURRATA



Alcune cose che non sapete, su un'eccellenza italiana 

Non tutti conoscono la BURRATA
Ed è un vero peccato perché è senza dubbio un'eccellenza italiana. 

Tutti sanno che cos'è la Mozzarella, di Bufala o no, sicuramente ed uno dei formaggi freschi più amati, conosciuti ed apprezzati del bel paese. 

Ma che differenza c'è tra la BURRATA e la Mozzarella? 

Viste da fuori sono molto simili anche se della BURRATA si nota immediatamente il "fiocco" che la chiude. La vera differenza è però all'interno. Se tagliate una Mozzarella, vedete un formaggio morbido ma compatto, la BURRATA invece si apre e ci regala un nettare filante, cremoso, una panna dal sapore fresco ed avvolgente. La differenza è proprio questa, se l'esterno è quello della Mozzarella, l'interno è decisamente più stuzzicante.  


Da dove viene la BURRATA originale? 

Diffidate dalle imitazioni, la vera BURRATA IGP certificata e garantita arriva dalla Puglia, in particolare dalla provincia di Andria. 

Quali sono le migliori ricette per la BURRATA? 

Come tutti i formaggi freschi anche la BURRATA si adatta a moltissimi piatti e dunque moltissime ricette della tradizione mediterranea, il mio consiglio è andare sul semplice, un filo d'olio extravergine d'oliva, un pizzico di sale e la vostra BURRATA è già sublime così. 


Potete naturalmente accompagnarla a salumi come il Prosciutto Crudo creando un bel contrasto tra dolce e salato oppure usarla per una pizza gourmet, naturalmente freschissima in uscita. 

Come si conserva? 

La BURRATA è un formaggio molto delicato, si conserva in frigorifero tra i 4 e i 7 gradi, va consumata in poco tempo, l'ideale è metterla in un recipiente chiuso con acqua. 

Se volete saperne di più sulla BURRATA, il consiglio è assaggiarla... 
Vi propongo questa: CLICCA QUI  (affrettatevi l'offerta scade a breve)


VI ASPETTO SU INSTAGRAM con tante foto e idee per assaporare le eccellenze italiane!!

Commenti