IL MIELE DI MONTAGNA


IL MIELE DI MONTAGNA

L'Apicoltura Miraglio di Valdieri (CN) ci mostra come nasce il buon Miele delle Alpi Marittime.



APICOLTURA MIRAGLIO A VALDIERI (CN)



Il Miele è uno degli elementi più antichi ed importati che da sempre fanno parte di questo mondo. Il frutto del Lavoro instancabile di milioni di Api che oltre a creare questo Nettare dalle infinite proprietà, svolgono un ruolo imprescindibile per la Vita stessa su questo pianeta. 

Le Api prendono il Polline, il quale è sinonimo di Fertilità e Nascita.
Il ciclo della Vita, la Natura tutta, ruota attorno a questo Lavoro continuo e costante che oggi conosceremo un po' più da vicino. 

L'Apicoltura Miraglio di Valdieri (CN) è una piccola Azienda Agricola a gestione Famigliare con una storia antica e moderna allo stesso tempo. 

Fabio Miraglio, l'Apicolture di cui parliamo oggi, ha la passione per le Api e per la Montagna nel DNA. Il Nonno, quasi un secolo fa, faceva già questo Antichissimo mestiere, producendo l'ottimo Miele di Montagna ad Alta Quota e vendendolo nei paesi limitrofi a Valdieri, all'Epoca ancora molto popolosi. 

Col passare degli anni, questo Mestiere è divenuto sempre più difficile e complesso, andando quasi a sparire perché poco redditizio.

Quando c'è la Passione, tutto può succedere e così il Nostro Fabio, ha deciso di lasciare la sua vita precedente e ritornare a vivere queste Vallate, cercando di ripercorre la strada dei suoi Avi, riportando alla luce l'Apicoltura in alta quota.

APICOLTURA MIRAGLIO A VALDIERI


Il territorio di Valdieri, è particolarmente adatto a questo tipo di attività, le Api trovano un clima fresco d'estate e non particolarmente rigido d'inverno, le Montagne creano uno scudo protettivo su questa Valle che si tramuta in una Vegetazione fitta, ricca di fiori che produrranno Polline ed infine Miele

Gli Alveari dell'Azienda Agricola Miraglio, sono sparsi in più angoli della Valle Gesso, nel periodo invernale, da Ottobre ad Aprile circa, quasi tutti trovano riparo nei Terreni circostanti al paese di Valdieri. Come detto in precedenza, un'angolo di Montagna particolarmente protetto, dove le Api possono riposare e trascorrere quasi in "letargo" i mesi più freddi dell'anno. 


dove potete trovare tutte le Gallery e le Stories Inedite del Nostro Viaggio "Alla Ricerca delle Eccellenze dei Territori". Una finestra quotidiana per scoprire dove mangiare, dove trovare i Piatti e i Prodotti Locali d'Eccellenza, dove andare in vacanza o semplicemente per trovare qualche idea golosa da Cucinare 💓




Con l'arrivo della Primavera, la Natura rinasce ed anche l'Apicoltura Miraglio inizia il suo lungo cammino che condurrà al Miele di Montagna

Le Api volano in cerca di Fiori, il loro Nettare che riportano poi all'Alveare dove inizierà il lavoro. La produzione comincia nell’ingluvie dell'Ape Bottinatrice (detta borsa melaria) dove il Nettare raccolto viene accumulato. 

All'interno dell'Ingluvie comincia il processo di trasformazione del Nettare in Miele, grazie principalmente all'enzima invertasi che attiva il processo di idrolisi del saccarosio in glucosio e fruttosio. 

Giunta nell'Alveare, l'Ape rigurgita il nettare, che a questo stadio si presenta molto liquido, e tramite un processo di passaggio di ape in ape chiamato trofallassi il nettare si carica di enzimi e perde umidità.



Il lavoro dell'Apicoltore, consiste nel rendere gli Alveari il più possibile adatti a queste operazioni, cercando di riprodurre l'habitat naturale delle Api, aiutandole di fatto a costruire la loro casa. 

Il Miele verrà così deposto sui cosiddetti Favi, pannelli di Cera bucherellati, ideali per assorbire il prodotto in questa fase, quando inizia a solidificarsi. 

APICOLTURA MIRAGLIO I FAVI


L'Apicoltura Miraglio, a questo punto, con un durissimo Lavoro manuale, sposta tutti gli Alveari in piena attività, in Alta quota. Risale la vallata di qualche chilometro, arrivando sulla parte più Alta della Montagna. Siamo al Pian del Re del Valasco, una conca meravigliosa che d'Estate vive, donando alle Api un Nettare ancora più Buono che si tradurrà in un Miele dalle proprietà infinite. 


E' un passaggio fondamentale ma molto impegnativo. Spostare centinaia di Alveari, non è semplice, specie se si è scelto di eseguire tutto questo manualmente. L'Artigianalità e la Passione di Fabio Miraglio, in questo caso vengono fuori più che mai. 

Ora le Api possono lavorare, a pieno ritmo. Il Miele di Montagna è quasi pronto.
La gran parte viene consumato dalle Api stesse per riprodursi e crescere ma ne avanza ancora un po' per addolcire le Nostre Giornate. 

Torniamo a Valdieri (CN) nel laboratorio dell'Apicoltura Miraglio, dove i cassetti degli Alveari riposano prima di passare alle successive lavorazioni. 

Il profumo di Miele qui è nell'aria perché in queste stanze vivrà gli ultimi passaggi che ci permetteranno di assaggiare questo Nettare

Un'enorme cilindro in acciaio, centrifuga tutti i Favi raccolti, permettendo al Miele di staccarsi dalla Cera e in forma ancora grezza, scivolare in un'enorme botte, dove inizierà l'ultima fase di distillazione. 

Qui il Miele sprigiona tutte le sue proprietà, eliminando gli elementi che non servono. Non resterà altro da fare che raccogliere questa meraviglia ed inserirla nei vasetti in vetro, per passare alla vendita. 

MIELE APICOLTURA MIRAGLIO


Il Prodotto principe di questa Azienda, è il Miele Millefiori di Montagna. Un Miele dalle proprietà organolettiche uniche, dal sapore intenso, un dolcificante Naturale da consumare al cucchiaio o in sostituzione dello zucchero, fantastico nelle ricette, sublime abbinato a Formaggi stagionati magari di queste Vallate. 

Le Api dell'Apicoltura Miraglio, vivono in serenità, respirano Aria pulita, lavorano Nettari pieni di sostante nutritive. Tutto questo, significa un Miele Eccezionale, una vera e propria Eccellenza dei nostri Territori.

Abbiamo avuto la possibilità di conoscere da vicino un Mondo molto interessante, fortemente legato alle nostre Terre e fondamentale per la Vita di tutti noi. 

L'Apicoltura Miraglio, di Fabio Miraglio è un'esempio di come si possa unire una Passione con la Valorizzazione di Prodotti del Territorio, salvaguardandone e tutelandone l'ambiente dello stesso. 

Il suo Lavoro, oltre a Produrre un Miele Speciale, ci aiuta a far vivere queste Terre. Dal punto di vista Economico ma anche e sopratutto da quello Ambientale.

Fabio cura i Terreni, mantenendoli puliti e sicuri, aiuta le Api, favorendo il loro prezioso lavoro di impollinazione che si traduce in una Natura viva ed incontaminata. 

GUARDA IL VIDEO:



Aziende come questa sono fondamentali, importantissime e preziose. Per questo vanno raccontate e valorizzate. Aiutiamo Fabio e chi come lui porta avanti questi Antichi Mestieri, perché ciò che fanno è indispensabile per tutti noi.

Compriamo ITALIANO meglio ancora se Artigianale. Diamo spazio nelle nostre case alle Eccellenze dei Territori, solo così garantiremo un futuro di prosperità a tutti noi!


Se siete un'azienda o un locale che in qualche modo rappresenta un'eccellenza nel vostro settore o se siete un Comune o una pro loco che vuol far conoscere il proprio prodotto tipico o la propria storia, contattateci!
Il nostro Viaggio parla di TradizioneEnogastronomiaAntichi MestieriProdotti TipiciTerritoriLuoghi da ScoprireSagre... vogliamo raccontare anche di voi!

↪ iblogdidavidegerbino@gmail.com 






Commenti