Cerca nel blog

La Società della Disuguaglianza, i Diritti non sono Uguali per tutti





Fino a qualche anno fa, quando mi parlavano di Pride, Diritti da difendere, Uguaglianza, quasi non riuscivo a credere alle parole di chi ogni giorno si batteva per difendere la Libertà della Comunità LGBTQAI+

Ho sempre pensato che stessero un po' esagerando, che l'Italia non è l'Arabia Saudita o l'Iran che in fondo qui c'è uno stato, una legge, i cittadini hanno sempre la precedenza a prescindere da tutto. 

Purtroppo non è così. I Diritti non sono qualcosa di scontato, di sicuro e certo a prescindere, l'uguaglianza non è una certezza, può essere messa in discussione in qualunque momento, da chiunque, sempre, anche senza preavviso.

Oggi è la Comunità LGBTQAI+, la Famiglia Arcobaleno, il ragazzo omosessuale o la ragazza trans ma domani, potrebbe toccare ad ognuno di noi, ad un disabile, ad una persona con qualche chilo in più o magari a quell'individuo che esprime un pensiero critico verso quello che è il pensiero unico dominante. 

Siamo tutti a rischio. La Libertà non è un bene che possiamo dare per assodato, per certo. Se non è possibile Amare liberamente, fare sesso liberamente, Sposarsi liberamente, creare una Famiglia liberamente, allora nulla è possibile. 

Ieri sera su DG Network è andato in onda uno speciale PRIDE CELEBRATION dal Pride di Cuneo, una bella serata che ha generato più di cinque milioni di streaming in poche ore, una grande festa ma anche un momento di riflessione ascoltando le parole dei protagonisti di chi ogni giorno paga sulla propria pelle, la scelta di vivere come meglio crede. 

Oggi sono usciti i consueti contenuti promozionali anche sui Social, un bellissimo TikTok visto da più di 50mila persone con la sintesi delle interviste, mi ha sconvolto leggere i commenti, lasciati appositamente liberi per tastare l'opinione pubblica, circa il 50% è puro odio, aggressività repressa, disprezzo. 

Perchè vi fa così schifo l'Amore? Perchè odiate così tanto la felicità e la libertà degli altri? Perchè non sapete accettare le idee, i pensieri, i sentimenti altrui?

Per la prima volta, ho visto da vicino l'odio del web e sono ritornato indietro, ai tempi della scuola, quando venivo bullizzato non perchè gay o straniero ma semplicemente perchè in qualche modo ero diverso. Ascoltavo Musica diversa, pensavo in modo diverso, mi vestivo in modo diverso, questo bastava per scatenare l'odio dei bulli dell'epoca. 

Avevo rimosso quel dolore ma oggi, con un TikTok l'ho rivissuto e ho potuto provare quella terribile sensazione che ogni giorno centinaia di ragazz* continuano a provare per colpa delle loro idee, del loro amore, della loro sessualità. 

Basta odio, viviamo nella Società della Disuguaglianza. I Diritti non sono Uguali per tutti, per questo dobbiamo alzare la voce e dire basta! Non solo nel mese del Pride ma tutto l'anno!